BREVI DAL TERRITORIO.

E’ morto Arvinder, il 25enne massacrato a bastonate davanti al Bar Nuovo di Fabriano domenica sera. I medici hanno tentato il tutto per tutto per salvarlo, ma purtroppo per il giovane non c’è stato nulla da fare.  Il ragazzo si è spento nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Profili di Fabriano. I genitori hanno autorizzato l’espianto di tutti gli organi ma il magistrato ha disposto l’autopsia che rende impossibile l’espianto. Vediamo ora le indagini sull’omicidio di Aru. La Polizia ha arrestato quattro giovani. Due sono indiani residenti a Matelica e un indiano e un bengalese residente a Tolentino. Arvinder, cognato del capo della comunità indiana fabrianese, è stato massacrato a sprangate. Ignote le cause del folle gesto. I quattro asiatici sono stati fermati con l’accusa di tentato omicidio, che si è poi trasformata in omicidio volontario. Per i quattro si sono aperte le porte del carcere di Montacuto. L’indignazione per un episodio che non sarebbe dovuto accadere corre su Interner. In rete moltissime persone ricordano Aru, il 25enne deceduto domenica. “Follia” esclamano alcun giovani su Facebook. E c’è chi invita a segnalare alle forze dell’ordine qualsiasi comportamento anomalo vicino a noi. I numeri 112 e 113 sono gratuiti e operativi 24 ore su 24.


I pendolari vittime anche ieri dei treni regionali. Radio Gold News ha raccontato in anteprima l’odissea del pomeriggio alla Stazione Ferroviaria di Fabriano. Un treno merci è rimasto bloccato nella galleria di Fossato di Vico e, di conseguenza, tutti i treni provenienti e diretti a Fabriano sono fermi tra Fabriano e Gualdo Tadino. L’Intercity delle 17,45 ha accumulato 90 minuti di ritardo, il regionale per Ancona delle 18,45 è arrivato a 40 minuti. Esausti i pendolari che chiedono l’intervento della Regione.

Parla Legacoop Marche. Re-novo non ha licenziato nessuno nelle Cartiere Fedrigoni. La Centrale cooperativa interviene sulla protesta indetta dal sindacato Uilcom verso la coop di facchinaggio, che occupa 90 persone. Adottato verso due soci che hanno avuto comportamenti lesivi nei confronti della stessa azienda un provvedimento di esclusione, cui consegue lo scioglimento del rapporto sociale e del rapporto di lavoro. Lo si legge in un comunicato dopo la denuncia dei rappresentanti Uil.

“Il coinvolgimento diretto di tante persone, che hanno voluto credere in un nuovo progetto, ha reso questo congresso del Pd Fabriano l’occasione per dare finalmente spazio alla grande voglia di partecipazione diretta che abbiamo sempre percepito. Da domenica ne è uscito un Partito più forte. Avevamo iniziato dicendo che volevamo parlare della bella Politica, volevamo raccontare un progetto nuovo così è stato.” Queste le prime parole del neo segretario del Partito Democratico di Fabriano Michele Crocetti.

Domenica 10 Novembre dalle ore 15.30 nella sede del  Parco Naturale Regionale Gola della Rossa e di Frasassi a Serra San Quirico, si terrà l’iniziativa “Il Giorno del Lupo”. Per i più piccoli saranno organizzate attività ludiche e laboratori didattici a cura degli operatori del Centro di Educazione Ambientale. Il Parco Naturale rappresenta uno scrigno di biodiversità con 105 specie di uccelli nidificanti delle 124 presenti in Provincia di Ancona, 39 specie di mammiferi, 29 di rettili e anfibi e oltre 1000 specie di flora.

SPORT

La seconda giornata del Campionato Nazionale di Serie A  si è svolta ad Arezzo con le due formazioni fabrianesi che tornano molto soddisfatte dalla trasferta che decreta anche la prima classifica di metà campionato. Inizia la Serie A2 con la Ginnastica Cerreto:  in pedana Sofia Crescentini, Martina Santini, Katiuscia Pedica, Michela Moscianese, Valeria Carnali e Camilla Zuccaro. Le ginnaste migliorano di una posizione rispetto a Desio, arrivando none. In Serie A1 la Carifabriano Ginnastica doveva sostenere un esame difficilissimo. A Desio con enorme sorpresa era arrivato un terzo posto senza l’ apporto di Julieta Cantaluppi. La competizione sempre di alto valore tecnico vede competere i migliori talenti italiani e dell’ Est Europa, ma la Carifabriano, aggiunge ad Arezzo anche la classe della Cantaluppi che rientra in squadra dopo un assenza a Desio per problemi fisici.  Confermato il terzo posto dopo Armonia Chieti e San Giorgio Desio. A salire sul podio, le fabrianesi Daniela Mogurean, Marika Buratti, Cecilia Meriggiola, Letizia Cicconcelli e Julieta Cantaluppi.

BREVI DAL TERRITORIO.

Cronaca ieri sera davanti al Bar Nuovo di Fabriano. Un giovane di nazionalità indiana residente in città è stato preso a colpi di bastone da ignoti. Si presume un regolamento di conti. Sul posto l’ambulanza del 118 e gli agenti del Commissariato. Gravi le condizioni del ragazzo ora ricoverato all’Ospedale Profili. Indagini in corso. 
 
Il Comune di Fabriano torna ad erogare il finanziamento che permette ai diversamente abili di svolgere terapie di recupero nella piscina comunale. Soddisfatto Danilo Silvi, consigliere comunale Pdl che aveva presentato apposita interpellanza. 
 
Battuta d’arresto per il Fabriano Rugby sul campo del Guardia XV. Prossima partita, dopo una lunga sosta, il 1° dicembre contro il Cus Perugia. 
 
La seconda giornata del Campionato Nazionale di Serie A  si è svolta ad Arezzo con le due formazioni fabrianesi che tornano molto soddisfatte dalla trasferta che decreta anche la prima classifica di metà campionato. Come da tradizione nel primo pomeriggio inizia la Serie A2 con la Ginnastica Cerreto; in pedana Sofia Crescentini, Martina Santini, Katiuscia Pedica, Michela Moscianese, Valeria Carnali e Camilla Zuccaro. Le nostre ginnaste migliorano di una posizione rispetto a Desio, arrivando none e con qualche rammarico  in quanto avrebbero potuto far meglio anche se, senza ginnasta straniera, avranno sempre gare ad handicap. In Serie A1 la Carifabriano Ginnastica doveva sostenere un esame difficilissimo; a Desio con enorme sorpresa era arrivato un terzo posto senza l’ apporto di Julieta Cantaluppi e della ginnasta straniera. La competizione sempre di alto valore tecnico vede competere i migliori talenti italiani e dell’ Est Europa, ma la Carifabriano, aggiunge ad Arezzo anche la classe di Julieta Cantaluppi che rientra in squadra dopo un assenza a Desio per problemi fisici. Ed è la forza trainante di tutta la squadra, infatti nonostante una lunga assenza dalla pedana sfodera due ottimi esercizi, che sommati alle splendide esecuzioni delle compagnie di squadra, confermano il terzo posto dopo le corazzate di Armonia Chieti e San Giorgio Desio. Per cui ancora podio per le nostre fabrianesi Daniela Mogurean, Marika Buratti, Cecilia Meriggiola, Letizia Cicconcelli e Julieta Cantaluppi, sempre più consapevoli della crescita tecnica che stanno portando avanti dietro i consigli della allenatrice Kristina Ghiurova e dalla doppia veste di ginnasta e tecnica di Julieta.

BREVI DAL TERRITORIO.

“Non pensiamo a lasciare l’Italia, non ci pensiamo nella maniera più assoluta. L’Italia è patrimonio importantissimo, dal punto di vista produttivo, per tutte le funzioni del gruppo”. Così il presidente e ad di Indesit, Marco Milani, ospite di Radio1 Rai. “La riduzione” dei posti di lavoro, ha aggiunto Milani, “è temporanea” e, infine, “non c’è nessuna volontà di disimpegnarci dai nostri siti produttivi”.

Cimiteri gremiti oggi festa di Tutti i Santi sia in città che nelle frazioni del comprensorio. Domani spazio alle celebrazioni nella giornata dedicata ai defunti. Polemiche al Cimitero delle Cortine a Fabriano per la presenza di parcheggiatori abusivi. Sollecitato l’intervento dei Vigili urbani. La segnalazione, tempestiva, è arrivata tramite Facebook.

Due anziani agricoltori sono morti in altrettanti incidenti agricoli con i loro trattori. Il primo incidente intorno alle 14:30 nella zona di San Paolo di Jesi. Vittima un uomo di 71 anni, sbalzato dal mezzo agricolo che si è impennato. Il secondo sinistro un paio d’ore più tardi nel territorio di Urbino. Un 83enne è finito sotto il trattore ed è morto. Inutili i soccorsi in entrambi i casi. Sono intervenuti anche vigili del fuoco e carabinieri.

 
Un incendio di vaste proporzioni si è sviluppato ieri notte in un fienile di Corinaldo. Sul posto i vigili del fuoco di Senigallia  impegnati per tutta giornata per spegnere definitivamente i focolai. Indagano i Carabinieri.

BREVI DAL TERRITORIO.

Il Codacons lancia nelle Marche lo Sportello Condominio, un servizio telefonico per aiutare i cittadini a districarsi tra le norme introdotte dalla riforma. Allo sportello risponderanno esperti di settore fornendo informazioni e assistenza per la risoluzione pratica delle principali problematiche: dalle fatture al riscaldamento, dai contratti di fornitura ai rapporti con l’amministratore di condominio, dall’utilizzo delle parti comuni ai rapporti tra condomini. Il numero da chiamare è  892 007.
E’ convocato per domenica 3 novembre il Congresso del Partito Democratico di Fabriano. L’appuntamento è dalle ore 9 nei locali del Museo della Carta e della Filigrana. Graziella Monacelli  – oltre a Michele Crocetti ieri ospite di Professione Reporter – è candidata alla segreteria locale. “Lavoriamo per un Partito Democratico energico e forte – si legge in un comunicato – che torni ad appassionare, intelligente ed aperto anche a forme nuove di discussione, con una democrazia ancorata ai territori ed ai luoghi di lavoro e studio.”

Negozi aperti per il ponte di Tutti i Santi. Domani e sabato attività commerciali operative a Fabriano. “Una scelta – spiega Bartolozzi di Confcommercio – in linea con la nostra volontà di garantire un servizio nei fine settimana lunghi.” Saranno, con molta probabilità, proprio i commercianti a garantire le luminarie natalizie nel Centro Storico cittadino. 

Scongiurata, ieri a Roma, la spaccatura dei sindacati sulla vertenza Indesit. Fim, Fiom e Uilm nazionali e territoriali ribadiscono il secco no al piano industriale anche dopo le ultime correzioni. Previsto per lunedì il faccia a faccia tra Marco Milani e le parti sociali. 300 gli operai fabrianesi che andranno a Roma a manifestare al Ministero

Cimiteri presi d’assalto dai fabrianesi in occasione della festa di Tutti i Santi e della Commemorazione dei defunti. Anche la società San Vincenzo de Paoli è presente nei vari cimiteri con il fiore che non marcisce con ricavato per i poveri del comprensorio. Il vescovo Vecerrica celebrerà al Cimitero di Santa Maria di Fabriano domani alle ore 15,30. Questa sera don Aldo Buonaiuto presiede la veglia nel Santuario di Loreto.

Sono ufficialmente partiti i lavori di allestimento del Social Market di via Mamiani a Fabriano. Arrivate ieri le prime strutture di allestimento. L’attività sarà dedicata a tutti coloro che risiedono all’ìinterno dell’Ambito Territoriale 10 e che vivono in condizioni di disagio economico. 

Dal ’97 alla guida dell’Università di Ancona, Marco Pacetti ha lasciato l’incarico e ha salutato il personale del Rettorato che in questi 16 anni lo ha affiancato nella conduzione dell’Università Politecnica delle Marche. Era stato proprio Pacetti, una decina d’anni fa, a proporre il cambio di denominazione dell’ateneo per sottolinearne in particolare la valenza tecnologica. Il testimone passa al prof. Sauro Longhi.

Lunedì 4 novembre, alle ore 10,30, in diretta su Radio Gold andrà in onda la conferenza stampa indetta dall’assessore al Commercio del Comune di Fabriano Mario Paglialunga.  Ospiti in studio i corrispondenti delle testate giornalistiche locali.

BREVI DAL TERRITORIO.

Scatta il coordinamento sindacale sulla vertenza Indesit. oggi il summit di Fim, Fiom e Uilm nazionali e locali. I sindacati preparano un documento unitario da presentare contro il piano aziendale. Previsto uno sciopero di 8 ore per lunedì 4 novembre in concomitanza con l’incontro al Ministero.

Dopo l’incontro di lunedì con il prefetto di Ancona Pironti, l’Inps di Ancona ha comunicato l’avvio della procedura di pagamento della rata di cassa integrazione relativa al mese di settembre. Soddisfazione tra i lavoratori della JP di Porcarelli. I sindacati: “bene lo sblocco dei pagamenti ma noi continuiamo a lorrare per il lavoro ed i lavoratori.”

La rappresentanza sindacale Uil dello stabilimento di Rocchetta blocca gli straordinari della ditta Renovo in servizio per le Cartiere Fedrigoni. In una nota si condanna la decisione del consiglio di amministrazione di licenziare due soci cooperatori. Il fermo sarà attivo per due settimane.

Il Consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi di Sassoferrato sta per iniziare il suo ottavo anno d’attività. Si tengono oggi le elezioni per il rinnovo dei componenti dell’Assise dei giovani. Alle votazioni prenderanno parte gli studenti delle classi 4^ e 5^ delle scuole primarie e quelli delle seconda rie di 1° dell’Istituto scolastico comprensivo. Chiamati al voto 326 studenti. 

Nuovo progetto per individuare strategie condivise per sostenere e promuovere piccole e medie imprese. Business Lab nasce grazie al contributo della Fondazione Carifac e dell’Università Politecnica delle Marche. Raccolti 50 mila euro. Obiettivo: il rilancio di 10 imprese selezionate da un comitato tecnico-scientifico.

La Regione Marche, che ha l’80% della società di gestione Aerdorica, conferma “il valore strategico dell’aeroporto delle Marche, che sostiene tutto il sistema infrastrutturale e industriale della Regione. Non possiamo non avere una infrastruttura come lo scalo aereo se vogliamo puntare sul turismo come secondo motore di sviluppo”. Lo ha detto il presidente della Regione Gian Mario Spacca in una comunicazione all’Assemblea legislativa sulle vicende di Aerdorica.

“Un ulteriore, importante sforzo da parte della Regione Marche per venire incontro agli Enti locali, al mondo delle imprese e al territorio”. Così il presidente della Regione Spacca sull’approvazione della delibera che mette a disposizione ulteriori 30 milioni di euro per il Patto di stabilità verticale. Il fondo – spiega il Governatore ” va ad aggiungersi ai 37,5 milioni già assegnati nei primi mesi dell’anno corrente con il Patto verticale ‘incentivato'”. L’annuncio durante una riunione tra la Giunta Marche e l’Anci.

L’Anas ricorda che dal 15 novembre al 15 aprile sarà in vigore l’obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali su alcuni tratti delle strade statali marchigiane. L’ordinanza è valida nei tratti maggiormente esposti al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione fredda. Obbligo anche nel comprensorio fabrianese.

La Fortitudo Fabriano organizza per Lunedì prossimo 4 Novembre 2013 un aggiornamento per tecnici ed allenatori sul tema “L’allenatore ed il mondo giovanile. Dal periodo pre-agonistico a quello agonistico”. Relatore, il prof. Attilio Sorbi, docente del Settore Tecnico di Coverciano. Il corso prevede una sessione pomeridiana di pratica, dalle ore 17 presso le strutture tecniche della Fortitudo. Poi, dalle 19 dietro i banchi fino 21.30. Per informazioni: www.fortitudofabriano.it

Vigilia della seconda trasferta del Campionato di Serie A di ritmica ad Arezzo. Fabriano è presente sia in Serie A1 che A2. Ginnastica Cerreto in serie A2 cercherà nell’impresa difficilissima di non retrocedere in Serie B. Carifabriano Ginnastica dovrà confermare, invece, lo splendido terzo posto che ha sorpreso tutti gli addetti ai lavori.

BREVI DAL TERRITORIO.

Una delegazione di 20 lavoratori marchigiani e umbri della JP Industries e della A.Merloni ha incontrato il prefetto di Ancona Pironti. I sindacati hanno chiesto di scrivere al ministro affinché convochi le parti per fare chiarezza dopo l’annullamento della vendita della ex A.Merloni alla JP. Sit in, intanto, sotto la prefettura di una cinquantina di tute blu con bandiere di Fiom, Fim e Uilm. Proteste anche per la cassa integrazione erogata nelle Marche ai dipendenti Ardo e non a quelli riassunti dalla JP.
300 lavoratori di Indesit Company, partiti dallo stabilimento di Albacina, hanno presidiato ieri la SS76. Tre i punti cruciali che porteranno al tavolo ministeriale del 31 ottobre sul piano di riassetto del gruppo: “Mantenere sviluppo, industria e occupazione in Italia”. Traffico deviato verso altre uscite. Secondo Gentilucci – Uilm –  l’ampia partecipazione significa “che quanto proposto dalla Indesit non viene giudicato in modo positivo dai lavoratori. Ci aspettiamo novità sostanziali”. L’incontro, intanto, slitta al 4 novembre.
Senza assegno di cassa integrazione perché il ministero del Lavoro non ha ancora firmato il decreto per il secondo anno di Cassa integrazione, gli operai della Best di Montefano e Cerreto d’Esi manifestano oggi a Macerata. Una delegazione sindacale verrà ricevuta dal Prefetto per illustrare la drammatica situazione di un centinaio di famiglie.
La crisi a Sassoferrato. L’azienda Ghergo propone 10 mila euro per l’uscita di 60 esuberi. Dimenticati, invece, i 35 prepensionamenti. I sindacati: “Andiamo avanti con la trattativa. Si lavora per la mobilità.” 

Per esercizio abusivo della professione sono stati condannati in primo grado ciascuno a due mesi e venti giorni di reclusione con sospensione condizionale della pena Stefano Giari e Angelo Quagliarella,  titolari dello studio odontoiatrico “Gq” di Fabriano. Assolto, invece, il dentista Cristian Vanzo che operava all’interno della struttura. La sentenza del Tribunale di Ancona sarà impugnata dai due imprenditori pronti a ricorrere in appello.
Crolla, quest’anno, la produzione di castagne nelle Marche. A lanciare l’allarme è la Coldiretti. Il raccolto, stimato a 3 mila quintali, dovrebbe essere più che dimezzato rispetto allo scorso anno. Le condizioni meteo hanno ritardato la maturazione di circa 15 giorni. I problemi principali sono stati provocati dalla grandine e dagli attacchi di un insetto proveniente dalla Cina. Cresciute del 20% le importazioni nei primi sette mesi del 2013, quasi triplicate rispetto al 2010.

 

               SPORT  

 

Prosegue spedita la marcia della Janus Basket Fabriano che al Palaguerrieri ha battuto il Fermignano mantenendo la testa della classifica a pari merito con Gualdo. Una vittoria convincente, al termine di un match sempre condotto in vantaggio. La marcia della Janus proseguirà sabato 2 novembre, alle 21, presso il palaTriccoli contro la giovane squadra della Aesis Jesi 98, ferma in classifica a soli due punti. Soddisfatti i tifosi per la 5 vittoria consecutiva su 5 partite disputate.

Ottavo turno del campionato di  Prima Categoria girone B di calcio. È durato appena tre giorni il primato dell’Arcevia, che viene sconfitta dal Filottrano Calcio e sorpassata dal Camerano che vince 1 a 0 contro Fortitudo Fabriano. In seconda posizione anche i giovani del Fabriano – Cerreto che portano a casa la vittoria contro Vallesina.

BREVI DAL TERRITORIO.

Condannato in primo grado di giudizio l’Assessore al Commercio del Comune di Fabriano Mario Paglialunga. Tre mesi di reclusione per falso ideologico con sospensione condizionale della pena. L’inchiesta della Procura, dopo la denuncia di Luciano Stopponi che sostiene di non aver mai firmato la lista dell’Italia dei Valori, certificata dall’Assessore, alle elezioni comunali del 2012. Paglialunga ha scelto il rito abbreviato. Condannato anche alle pene accessorie del pagamento delle spese processuali e del risarcimento danni che sarà quantificato in sede civile.

Episodio di cronaca da Sassoferrato. Una lite in famiglia ha rischiato di trasformarsi in tragedia venerdì notte. Una donna malata di depressione ha colpito il marito con una roncola. Immediata la chiamata ai Carabinieri e al 118. Fermata la donna ancora in stato di agitazione e sottoposta subito a trattamento sanitario obbligatorio. Il marito è stato trasportato all’Ospedale Profili. Venti i giorni di prognosi.

Forte mobilitazione oggi da parte dei lavoratori degli stabilimenti Indesit di Albacina e Melano. La protesta è
contro il piano di ristrutturazione degli impianti italiani presentato dalla multinazionale, che ha annunciato 1.030 esuberi. I lavoratori Indesit si sono ritrovati alle 8:30 davanti alla fabbrica di Albacina. Intanto nel pomeriggio è previsto un presidio dei lavoratori dell’ex Antonio Merloni presso la Prefettura di Ancona. Una delegazione incontrerà il Prefetto Pironti.

Cgil, Cisl e Uil delle Marche hanno programmato per il 15 novembre uno sciopero generale regionale contro le decisioni del Governo sulla Legge di stabilità. La protesta rientra nella mobilitazione sindacale articolata in tutto il territorio nazionale. In programma manifestazioni nelle 5 province della regione. Lo sciopero sarà di quattro ore, salvo decisioni diverse di singole categorie.

Il ministero dell’Economia ha disposto, su proposta di Bankitalia, lo scioglimento degli organi di amministrazione e controllo di Banca Marche, che viene sottoposta alla procedura di amministrazione straordinaria. Sono stati confermati i commissari della gestione provvisoria Federico Terrinoni e Giuseppe Feliziani, ed è stato nominato un Comitato di sorveglianza. ”La procedura – dice una nota – risponde alla necessità di proseguire e completare l’azione di risanamento del gruppo”.

In esclusiva a Radio Gold News interviene l’avvocato difensore dell’Assessore Paglialunga. “Se la firma è
fasulla, perché Luciano Stopponi ha partecipato alle attività politiche e non ha subito presentato denuncia?
Cos’è successo nel frattempo? A me sembra chiaro – spiega Maurizio Benvenuto – che c’era la volontà di
candidarsi per le elezioni comunali di Fabriano. Trovo poco etico modificare una realtà oggettiva solo dopo
essere stato votato dagli elettori.” Leggi le dichiarazioni dei politici nel nostro blog.

Fabriano: lavori in centro storico. Via Gioberti chiusa al traffico da oggi fino a mercoledì, dalle 8.30 alle 17.30, per la ristrutturazione di un edificio.

Successo per la consueta Fiera delle cipolle che si è svolta a Fabriano sabato scorso. Soddisfazione da parte del Presidente della Confcommercio Mauro Bartolozzi e del Sindaco di Fabriano Giancarlo Sagramola. Qualche polemica sulla disponibilità dei parcheggi in centro e sulla disposizione di alcuni ambulanti.

Il Sindaco di Fabriano Giancarlo Sagramola ha deciso di aprire una fase di consultazione interna alla maggioranza sull’eventualità di assumere provvedimenti in relazione al “caso” Paglialunga. Intanto l’Assessore non ha presentato le sue dimissioni.

La fondazione CARIFAC torna indietro sull’aumento agli amministratori dopo le polemiche sulla stampa e nello scorso Consiglio Comunale.

BREVI DAL TERRITORIO.

Manifestazione e presidio questa mattina presso la sede di Unicredit a Ancona contro la sentenza del Tribunale che ha annullato la cessione della ex A. Merloni alla J.P. Secondo Fim, Fiom e Uilm “l’atteggiamento della Unicredit, capofila del pool di banche che hanno fatto ricorso, è vergognoso”, mette “in pericolo l’attività della J.P. Industries” e cancella “700 posti di lavoro”. I manifestanti sono partiti da Fabriano e raggiungeranno Ancona con un serpente di auto a velocità ridotta.
 
Una novità nella diocesi di Fabriano-Matelica. “Per tre giorni staremo senza la presenza del vescovo e di tutti i sacerdoti, perché si ritirano per compiere il Corso di esercizi spirituali ad Ancona, dalla sera di domenica 27 a mercoledì 30 ottobre. Le chiese saranno chiuse per riaprirle poi con più santità e novità.” E’ l’annuncio del Vescovo Giancarlo Vecerrica a due giorni dalla partenza.
 
Dillo a Radio Gold e le segnalazioni dei cittadini. Oggi ci occupiamo del parcheggio della Piscina Comunale. Gli utenti non rispettano la segnaletica e parcheggiare diventa sempre più difficile. In alcuni casi è quasi impossibile salire in macchina dopo una nuotata causa mancanza di spazio tra un auto e l’altra. Situazione insostenibile anche per i disabili che frequentano la struttura. Alcuni sportivi invocano l’intervento dei Vigili urbani. 
 
Domani, alle ore 17, a Fabriano spazio al volontariato. All’Oratorio della Carità tavola rotonda  dal titolo “Un amico per l’anziano”. All’interno presentazione dei risultati del progetto sperimentale di sistegno alle famiglie con anziani non autosufficienti. A seguire i volontari raccontano la loro esperienza. L’approfondimento è realizzato dall’Avulss con l’Ambito Territoriale 10 e il Comune di Fabriano. 
 
Domani, 26  ottobre, dalle 11,30, apre a Fabriano, in via Buozzi, “La Perla delle Marche”. Il Caseificio inaugura la sua moderna struttura completa di uno spazioso spaccio aziendale affinché il consumatore finale possa acquistare direttamente in azienda latticini freschi. Ospiti speciali della giornata saranno i “Cavalieri di Ranaan” accompagnati da una delegazione ufficiale della nazionale italiana di combattimento medievale. Durante l’intera giornata libera degustazione dei prodotti.
 
E’ la prima legge regionale in Italia dopo l’Accordo Stato-Regioni sulle medicine non convenzionali quella approvata dalla Commissione Salute della Regione Marche dopo oltre un anno di lavoro. In Italia il 14,5% della popolazione ricorre a questi trattamenti secondo il rapporto Eurispes. In generale sono persone adulte dai 25 ai 64 anni, più le donne a quota 4,7 mln che gli uomini fermi a 3 mln. La terapia non convenzionale più usata è l’omeopatia seguita da agopuntura e fitoterapia.
 
Domani sera al Palaguerrieri alle ore 21 la Pallavolo Fabriano scende in campo contro il Gubbio. La gara, a 
sette giorni dalla vittoria per 3 a 1 contro gli abruzzesi di Altino. 
 
La Podistica Avis Fabriano ha partecipato alla manifestazione “Corri Gubbio” che prevedeva una mezza maratona di 22 km o una gara di 10 km. Ottima prestazione del team grazie a Giorgio Tiberi e Diego Ferretti che hanno raggiunto il 3° posto assoluto nelle due categorie. Ventitre gli atleti Avis Fabriano che hanno partecipato alla manifestazione podistica umbra. 
 
Il 12 e 13 ottobre, a Forlì, si è svolta la fase finale del Challenge Centro Italia di Pattinaggio. Si è conclusa, così, la stagione agonistica 2013. La Fortitudo Fabriano ha conquistato il 3° posto di squadra grazie alla performance di Alessandro Mataloni, Camilla Fattori, Alice Comodi Ballanti ed Erica Greici. Spazio anche agli atleti più giovani grazie ad Alessandro Hutici, Elisa Scassellati e Alessandro Carnevali.


BREVI DAL TERRITORIO.

Istruzione fabrianese in lutto. Se ne è andata, a 64 anni, la maestra Lena Riccotti, per anni insegnante alla scuola primaria Allegretto. Un malore improvviso ha colpito la famosa docente ricordata e amata da tante generazioni di studenti. Cattedrale gremita per i funerali alla presenza di tanti ex alunni.

Polemiche in città a seguito dell’ordine del giorno del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Carifac. Si discute oggi di un eventuale aumento delle indennità. La proposta è di innalzare il compenso del presidente da 26 a 40 mila euro/anno; quello dei consiglieri da 8 a 12 mila euro e il gettone di presenza da 260 a 300 euro.

“Restituisco tutto il malloppo ma non ho i soldi. Ripagherò in termini di prestazioni.” E’ la proposta choc del personal trainer colombiano denunciato per furto con destrezza. L’uomo aveva rubato 5200 euro a un 50enne fabrianese durante le lezioni di fitness a domicilio. La Polizia ancora indaga. Nel mirino delle Forze dell’Ordine ci sono altri clienti.

Polemiche tra i sindacati Indesit . Dopo il sit in si profila una spaccatura tra i rappresentanti delle tute blu. Cgil compatta nel respingere il piano proposto dall’azienda in quanto l’intesa agevolerebbe Caserta. “troppi gli esuberi a Fabriano. Una scelta che penalizza il territorio marchigiano” attacca Bassetti. Previste nuove manifestazioni.

E’ stata inaugurata presso la Scuola Primaria Collodi di Fabriano la nuova aula multimediale. Grazie all’impegno di alcuni genitori e della Vetreria Faber 16 nuovi computer sono stati predisposti per le attività didattiche delle dieci classe dell’istituto comprensivo diretto da Emilio Procaccini. Una donazione importante che permette agli insegnanti di far avvicinare i bambini al mondo informatico.

L’agroalimentare delle Marche protagonista a Mosca, dove è in corso la missione istituzionale e economica della Regione. “Come per il turismo, anche per questo settore il posizionamento e le prospettive delle Marche nel mercato russo sono di grande potenzialità”, ha detto Gian Mario Spacca. Il Governatore ha partecipato a un seminario con 80 aziende russe di distribuzione, importazione e ristorazione. Sono seguiti incontri tra imprese russe e marchigiane.

Da sabato 26 ottobre, presso il Loggiato San Francesco di Fabriano, in occasione del 30° anniversario di Fotoclub Arti Visive cittadino, spazio alla creatività e all’originalità fotografica. Protagoniste installazioni fotografiche e mostre personali nei negozi del Centro Storico. Si può visitare la mostra fino al 26 novembre.

Sabato torna a Fabriano la  tradizionale Fiera delle Cipolle. Le bancarelle saranno posizionate in Centro Storico fino alla zona della chiesa di S. Nicolò. Ambulanti  posizionati anche in via Miliani fino all’ex-Istituto Sant’Antonio e su tutta piazza Garibaldi. L’appuntamento dalle ore 8.00 alle ore 21. I tradizionale mercato del sabato mattina si svolgerà venerdì 25 ottobre.

 

Grande riscatto della Virtus Fabriano, che sabato 19 ottobre hanno espugnato il campo dell’Olimpia Marzocca con un meritato 7 a 3. Dopo le due sconfitte iniziali, le ragazze del Calcio a 5 sono scese in campo con grande determinazione. Primo tempo dominato  con tripletta di Claudia Pinna e una rete di Francesca Farneti. Le avversarie  riescono ad accorciare le distanze in contropiede a pochi minuti dal riposo, con risultato di 4 a 1 per le fabrianesi. Non cambia la musica nemmeno alla ripresa del gioco, con la Virtus Fabriano che allunga nuovamente con reti di Sara Berardi e Vanessa Gambini.

BREVI DAL TERRITORIO.

Un giovane colombiano residente a Fabriano è stato denunciato a piede libero con destrezza. Il personal trainer rubava soldi durante le sedute di ginnastica a domicilio. Preso di mira un cliente cinquantenne di Fabriano a cui sono spariti 5.200 euro dopo le lezioni. Lunedì la conclusione con l’intervento del Commissariato. Rissa nel Centro Storico di Fabriano. Due ventenni si sono presi a pugni sabato sera. Motivo della lite: una ragazza. Immediato l’intervento degli amici per cercare di dividerli. Gli agenti del Commissariato hanno poi calmato gli animi dei due giovani fabrianesi. Fabriano Città creativa dell’Unesco nella categoria Artigianato, Arti e Tradizioni popolari. L’ufficializzazione è arrivata ieri pomeriggio. Per il presidente della Commissione italiana Unesco Giovanni Puglisi ”è il punto di arrivo di un lungo processo di candidatura, che ha visto protagonista una straordinaria rete: amministrazioni locali, privati e società civile”. Soddisfazione in città. Presidio dei lavoratori Indesit di Fabriano davanti alla sede dell’Assemblea legislativa delle Marche, dopo il tavolo di lunedì al ministero dello Sviluppo Economico e le proposte di ”alleggerimento” del piano esuberi presentate dall’azienda. “Siamo qui per rivendicare il nostro posto di lavoro – ha detto uno dei manifestanti – è una forma di protesta spontanea”. Una delegazione ha incontrato alcuni assessori. Intanto si allungano i tempi per la Cotton Club: slitta l’udienza al Tribunale di Ancona. protestano i sindacati. Via libera con 19 voti favorevoli e 16 contrari, da parte dell’Assemblea legislativa, al programma triennale del trasporto pubblico locale e regionale, inserito d’urgenza all’ordine del giorno, che prevede una dotazione finanziaria annuale di 66 milioni e 580 mila euro. Azzeramento della riduzione chilometrica, riequilibrio territoriale e attenzione al rapporto costi operativi-ricavi i punti di forza del piano. Le procedure di affidamento dei servizi saranno oggetto di un ulteriore atto. Un programma ricco di appuntamenti di prestigio quello della ventesima edizione della Stagione Sinfonica 2013/2014 e della 41° edizione della Stagione Concertistica di Musica da Camera. La Stagione Sinfonica è un progetto della Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana, del Comune di Fabriano e della Fondazione Orchestra Regionale della Marche. Tutti i concerti avranno luogo presso il Teatro Gentile. Il debutto, domenica 17 novembre, con il Secondo concerto per pianoforte di Beethoven. Un volo con cadenza settimanale da Ekaterinburg all’aeroporto delle Marche. Lo ha presentato a Mosca il governatore Gian Mario Spacca nella conferenza stampa di lancio delle iniziative di promozione turistica del sistema Marche nell’Anno incrociato del Turismo Italia-Russia, dell’offerta turistica marchigiana e del programma promozionale Buona Italia Marche. “Il mercato russo – ha detto Spacca – è di una importanza straordinaria per il settore turistico”. La Carifabriano Ginnastica inizia la sua avventura nel massimo campionato di Serie A di ritmica, cominciando con la impegnativa trasferta di Desio nel Centro Federale della ritmica, dove si allena la squadra della nazionale e le migliori individualiste. Inizia la Serie A2 con la Ginnastica Cerreto. Risultato finale non molto benevolo. Si chiude al decimo ed ultimo posto. Per scelta della società si è scelto di gareggiare solo con ginnaste fabrianesi senza l’apporto di campionesse dell’est Europa. Nella serie A1 CariFabriano Ginnastica, gareggia senza l’apporto Cantaluppi per problemi fisici sale sul podio al terzo posto, dietro Chieti e Desio. Fra 14 giorni si replica ad Arezzo.